Mini guida per un mini club felice

Se hai visitato la sezione su di me saprai già che non mi piace identificarmi in un unico ruolo. Amo, piuttosto, definirmi l’Animatrice con la A maiuscola, in quanto mi piacerebbe rappresentare questo lavoro in toto. Con l’imminente inizio della stagione estiva l’ultimo articolo pre-partenza vorrei dedicarlo al mini club, uno dei ruoli, a mio avviso, più vasti e complicati. Mi piacerebbe che questo articolo potesse essere d’aiuto a tutti quelli che stanno per intraprendere questo nuovo percorso nel mondo dell’animazione e hanno scelto proprio questo ruolo a rappresentarli e vorrei, inoltre, fungesse da spunto anche per tutti quelli che in questo ruolo ci bazzicano da anni, ma che hanno voglia di vedere un punto di vista differente dal loro, per quanto modesto sia. Se pensate che il mini club sia un semplice vi sbagliate di grosso; è un servizio impegnativo ed essenziale, molto spesso sottovalutato e poco organizzato. Continuando a leggere avrai a tua disposizione una mini guida per avere un mini club felice. Ricorda: se il bambino è felice il genitore è felicissimo.

I piccoli ospiti meritano, in un clima di totale libertà, di vivere un’esperienza ricreativa e di divertimento. È importante vengano stimolati attraverso la programmazione di attività espressive, manuali e creative, così che anche loro possano godersi a pieno la vita in villaggio. In questo caso l’animatore dovrà sostenere, stimolare ed aiutare il/la bambino/a senza mai sostituirsi a esso. Non dimenticare poi che si ha sempre a che fare con bambini, quindi la responsabilità è enorme.

Negli anni il servizio mini club è diventato sempre più fondamentale, perché i genitori che scelgono il villaggio per la loro vacanza ricercano in esso l’opportunità di trascorrere dei momenti di relax sapendo che il/la loro bambino/a è al sicuro e si sta divertendo con i suoi coetanei.

Quali sono le 5 regole base del mini-club?

  • Assegnare il giusto numero di animatori in base alle presenze;
  • scegliere posti adeguati per lo svolgimento delle attività;
  • adattare le attività e i giochi all’età dei bambini;
  • controllare i materiali;
  • non coinvolgere i bambini in attività che potrebbero mettere in discussione la loro sicurezza;
  • prestare attenzione al momento dell’iscrizione e assicurarsi che il genitore indichi possibili allergie, problemi o patologie del/la bambino/a.

Come coinvolgere al meglio i bambini all’interno del mini-club?

Dopo aver conquistato la fiducia del genitore, la componente più importante è la capacità di saper coinvolgere ogni bambino: dal più estroverso al più timido.
Il primo passaggio importante per assicurare un coinvolgimento maggiore è la divisione in fasce d’età, cosìcché per i bambini sia più facile socializzare e inoltre le attività potranno essere organizzate in maniera mirata. Solitamente le fasce d’età che trovate in villaggio sono:

  • baby club (3 – 5 anni);
  • mini club (6 – 9 anni);
  • maxi club (10 – 13 anni);
  • young o junior club (14 – 17 anni).

Una volta suddivisi i bambini, il passo successivo è creare un programma ad hoc con attività divertenti e allo stesso tempo educative:

  • attività in spiaggia, in piscina o aree dedicate

La realizzazione di una festa a tema, per esempio, permette al bambino di focalizzarsi su una sola cosa e costruire intorno a essa tutto ciò che gli serve. Può essere chi vuole: Spiderman, una tigre o un pirata che solca i mari; con la caccia al tesoro uniranno le forze per il raggiungimento di un obiettivo; la gara dei castelli di sabbia invece stimolerà la loro creatività e le olimpiadi a staffetta insegnerà loro l’importanza del gruppo e di fare squadra.

  • attività sportive

Anche le attività sportive possono essere occasione di divertimento e socializzazione, in quanto trasmettono l’importanza del rispetto delle regole e dei compagni. Per questo solitamente in villaggio c’è la possibilità di accompagnare i bambini del mini club alle varie attività sportive dove, grazie a un insegnante, potranno appassionarsi e conoscere nuovi sport o approfondire uno sport che già praticano.

  • attività ricreative

In un periodo storico dove i bambini vengono messi davanti a tablet e cellulari appena fanno un capriccio, dove la soluzione per farli mangiare è dargli automaticamente in mano quell’aggeggio che già a 2 anni sanno manovrare, perdono completamente la manualità e la creatività. Il bambino attraverso la manipolazione di materiale e l’uso del colore impara a esprimersi e stimola la fantasia. Per questo sono una grande sostenitrice di tutti i tipi di laboratori: riciclo, ambientali, manipolazione di materiale plastico e utilizzo dei colori.

  • attività teatrali

Sapete qual è una delle attività del mini club preferite da ogni genitore? Il mini show.
I bambini attraverso questa esperienza potranno superare ogni paura e vergogna interpretando diversi personaggi e raccontando una storia attraverso balli, sketch e battute. I momenti delle prove e la soddisfazione di vederli sul palco sarà enorme per voi animatori, per i genitori e per i bambini stessi.

Altri due momenti che reputo davvero importanti nel servizio del mini club sono:

  • la baby dance: uno dei momenti preferiti dai bambini di tutte le età solitamente accompagnato dall’amatissima mascotte del villaggio;
  • l’animaday: questa attività è dedicata invece ai ragazzi più grandi e permette loro di vestire i panni dell’animatore rispettando orari, programma e attività partendo dalla mattina fino allo show sul palco. È un’attività di gran successo perché spesso questo lavoro viene visto con estrema curiosità e indossare la divisa, anche se solo per un giorno, stimola e responsabilizza i ragazzi.

L’ultimo servizio offerto dal mini club in alcuni villaggi o campeggi è quello di pranzare e cenare tutti insieme. I bambini avranno la possibilità di condividere anche questi momenti con i propri coetanei grazie all’aiuto e alla supervisione degli animatori.

Pensate ancora che il ruolo dell’animatore del mini-club sia facile?
Richiede tantissima passione, senso di responsabilità, fantasia e collaborazione, ma i bambini sapranno regalarvi tantissime soddisfazioni e vi faranno provare emozioni che porterete nel cuore per sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: